domenica 25 novembre 2012

UN PICCOLO GRANDE UOMO


Era un omino raffinato e con la dignità ed eleganza di un gentiluomo, con una giacchetta stretta stretta, con pantaloni e scarpe più grandi di quanto fosse necessario, una bombetta e un bastone da passeggio in bambù, questo era il personaggio Charlot che ha emozionato, commosso e fatto ridere intere generazioni con i suoi film come "Il monello", "Le luci della ribalta" "La febbre dell'oro" "Tempi moderni" per citare i più conosciuti...

 tenuto tra le braccia per proteggerlo nel "Il monello" 
con gioia e compassione toccanti
amorevolezza senza fine
un amico
  per l'eternità
con semplicità nelle "Le luci della città"
e tenerezza di un animo innamorato
esilarante e commovente...  "La febbre dell'oro"
***************
E questi sono i pensieri del Grande Genio Charlie Chaplin...

"Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità; oggi so che questo si chiama AUTENTICITA’. .
.ho capito com’ è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io. Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI. ..
ho smesso di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda é un invito a crescere. Oggi so che questo si chiama MATURITA’. ..
ho capito di trovarmi sempre ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello che succede va bene. Da allora ho potuto stare tranquillo. Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI. ..
ho smesso di privarmi del mio tempo libero e di concepire progetti grandiosi per il futuro. Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento, ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi. Oggi so che questo si chiama SINCERITA’. ..
mi sono liberato di tutto ciò che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso, all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è AMORE DI SE’. ..
ho smesso di voler avere sempre ragione. E così ho commesso meno errori. Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITA’. ..
mi sono rifiutato di vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di più nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo. E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo PERFEZIONE. ..
mi sono reso conto che il mio pensiero può rendermi miserabile e malato. Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l’intelletto è diventato un compagno importante. Oggi a questa unione ho dato il nome di SAGGEZZA DEL CUORE.
Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi. Oggi so che questo è la vita. (Charlie Chaplin)


"Vivi! È veramente buono battersi con persuasione, abbracciare la vita e vivere con passione, perdere con classe e vincere osando, perché il mondo appartiene a chi osa! La Vita è troppo bella per essere insignificante!”
 [Charlie Chaplin]

27 commenti:

  1. Che post stupendo, cara Bruna.
    Non avrei mai detto che Chaplin avesse tanta profondità di pensiero.

    Aforismi che tratteggiano i valori più importanti della vita.

    Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Bellissimi pensieri, Bruna. Grazie!

    RispondiElimina
  3. Non sono in linea con tutte le lodi che riguardano l'attore. A me risulta che nella vita reale fosse un despota sia con la famiglia che con i colleghi di lavoro. Questo non toglie nulla al fatto che amerei avere tutta una raccolta dei suoi film e la bellezza del tuo testo. Buona serata.

    RispondiElimina
  4. Grande post per un immenso personaggio, grande per la sua duttilità, per quello che ci ha donato , per le musiche sublimi che ci ha fatto ascoltare ,per essere esistito!!!
    Sarei felice ti iscrivessi a http://rockmusicspace.blogspot.it/per averti smpre sottomano...
    Grazie di cuore!

    RispondiElimina
  5. Ciao cara Bruna,bellissimo post,mi sono emozionato.
    Buona serata,un bacio.

    RispondiElimina
  6. Uno strano e pur grande personaggio Charlie Chaplin! Dietro una maschera un po' buffa si nascondeva una "eleganza" (come l'hai definito tu) di pensiero e di sentimenti che difficilmente è stata riscontrata in altri.

    RispondiElimina
  7. Un testo pieno di poesia. Come lo era il genio di cui tratti.

    RispondiElimina
  8. che belle immagini,anch'io ho amato molto la sua arte raffinatissima e estremamente umana.Bruna ti abbraccio e ti ringrazio per i tuoi commenti lusinghieri per me,sei una amica

    RispondiElimina
  9. Indimenticabile Charlot!Sempre attenta e sensibile,sai coniugare immagini e parole in modo armonioso e gradevolissimo.Grazie sempre per la tua condivisione.Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Brava Diana Bruna!!! Ottimo post!! ben fatto, contenuti e foto veramente speciali!!
    Un caro saluto!! e bentornata anche se in ritardo, non tu ma io,,,,a presto !!!

    RispondiElimina
  11. Ha raggiunto, meritatamente, l'immortalità.
    Indimenticabile.

    RispondiElimina
  12. Ciao Gianna,
    era un grande, un artista con una mimica che trasmetteva sentimenti profondi, senza contare che le sue musiche sono immortali.
    Abbraccione
    Bruna

    RispondiElimina
  13. Proprio così Sweet, un vero mito e come tutti i miti incancellabile.
    Baciotto
    Bruna

    RispondiElimina
  14. Charlot era capace di pensieri profondi che ci facevano conoscere la sua grandezza.
    Buona giornata Erika, un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  15. Ciao Enio,
    sapevo che Charlot durante il maccartismo aveva dovuto lasciare l'America e venire in Europa a causa delle sue idee di sinistra,
    sapevo che era stato diffamato come pedofilo avendo sposato lui, oltre cinquantenne, una ragazza di diciasette dalla quale ha avuto molti figli,
    so che visse un'infanzia in miseria,
    ma che fosse un despota non lo sapevo anche perchè sarebbe una grande contraddizione con i suoi più bei film così carichi di tenerezza e dolcezza ed altruismo...basti vedere "Il monello" e come si puo' pensare che chi ha ideato, diretto, musicato ed interpretato un tale capolavoro, possa essere un despota.
    Però i genii hanno pure loro qualche pecca...ma questa sarebbe un po' troppo.
    Ciò non toglie che ancora oggi il suo nome rimane immortale nella mente di chi ha potuto vedere i suoi film muti o parlati lasciando luogo al riso, alla commozione, all’ammirazione di un talento senza confini, la cui genialità fa parte del patrimonio cinematografico mondiale.
    Buona serata caro Enio
    Bruna

    RispondiElimina
  16. Cara Nella,
    grazie della tua presenza.
    Sono corsa ad iscrivermi da te..anche per dirti che il tuo blog mi piace.
    Che si puo' ancora dire di questo genio che già non sia stato detto?
    E' un grande che regala emozioni a non finire.
    Un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  17. Dolce amico carissimo,
    io mi commuovo sempre quando guardo i suoi film e mi rammarico che alla tv li trasmettano sempre così raramente anche perchè i giovani potrebbero trarne grandi insegnamenti di amore per il prossimo.
    Un bacio caro Achab, buona serata
    Bruna

    RispondiElimina
  18. Ambra carissima,
    hai ragione è raro trovare un altro artista che abbia in sé così tante grandi qualità...l'eleganza, la dolcezza, la mimica, la comicità
    si, tutte qualità di un genio.
    Ciao
    abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  19. Cara Sandrina,
    Charlot era davvero un genio pieno di poesia ed io ho cercato di fargli onore andando a mettere le foto più significative,
    ma mi rendo conto che è sempre un briciolino in confronto a ciò che questo genio ci ha regalato in termini di emozioni.
    Buona serata
    baciotto
    Bruna

    RispondiElimina
  20. Buona sera Giancarlo,
    non devi ringraziarmi per le lodi che faccio al tuo blog perchè sei bravissimo nella trasformazione delle foto tanto da farle diventare quadri "picassiani".
    Di Charlot non possiamo altro che dire che è un Grande.
    Bacione
    Bruna

    RispondiElimina
  21. Chicchina, ma quanto sei sempre carina nei confronti dei miei post.
    Tu con la tua grande sensibilità sai sempre capire quello che io voglio trasmettere.
    Grazie amica carissima.
    Un bacio grande così
    Bruna

    RispondiElimina
  22. Ciaoooo Aruna (Bruna) che bello rivederti.
    Ho capito che anche se con gli amici si rimane per un certo periodo "assenti" quando c'è il filing ci si ritrova sempre.
    Ora che siamo entrati nella stagione quasi invernale abbiamo più tempo per rimanere al pc erivederci.
    Un abbraccio forte, forte
    Bruna

    RispondiElimina
  23. Costantino, intanto buona serata,
    e poi, come dici tu, questo Grande, questo genio, ha proprio meritatamente raggiunto l'immortalità
    perchè molto ha regalato emotivamente a grandi e piccini.
    Ciao ti abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  24. personaggio a dir poco favoloso

    RispondiElimina
  25. Oddioooo Nonno Enio....scusami, ma scambio spesso il tuo nome con quello di Elio e così chiedo venia, infatti la risposta al commento in cui metto Enio era per Elio..
    Si caro nonno Enio a Charlot si puo' dire oltre a tutte le altre lodi..che è favoloso!!
    Scusami ancora
    Un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina
  26. Elio, chiedo scusa anche a te per avere scambiato il tuo nome con quello di Nonno Enio...comunque avrai capito che la mia risposta era diretta a te.
    Ciao buona giornata
    Abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina