domenica 27 settembre 2009

IL MEGLIO DI ME




Questa era la canzoncina che volevi per dormire....ricordi?
Da qualche giorno sono iniziate le scuole e tu, che sei la più piccola dei miei nipoti...quest'anno sei già alle medie.
Sei diventata un po' più grande, ma per me resti sempre la mia Elena Giulia Fiammetta, che quando hai perduto il tuo primo dentino...hai creduto a quello che ti avevo raccontato...ricordi? Quella comunità di animaletti che abitavano dietro casa nostra....Il Topo Arturo, la Formichina Marta, la Luccioletta Bernabea, la Cicala Eva, il Grillo Gedeone, il Gufo Agenore, la Farfalla Vanessa e tutti gli altri che credevano nell'amicizia, nella solidarietà ed amavano la natura. Poi, quando un bambino perdeva il primo dentino, si riunivano per stabilire il regalino da inviare e festeggiare l'avvenimento. Ci siamo divertite tanto parlando delle loro avventure. Poi... sei cresciuta e per farmi piacere....lo so, sai, che fingevi di crederci ancora per farmi piacere..??...ed io, per fare piacere a te. fingevo che ci credessi ancora....insomma, eravamo diventate complici...
E' nato così il libro "L'allegra Compagnia" che ti ho dedicato.

Bambina mia, ti auguro di trovare nuovi amici nella nuova scuola, e di appassionarti alle nuove materie. Sii serena e ricorda che l'Allegra Compagnia è sempre qua pronta a.....riunirsi per te.

Ti voglio bene...come tutti i numeri...che era quello che dicevi a me.

Ecco quello che....successe quel giorno del dentino



LA SCATOLETTA COL FIOCCO AZZURRO


Faceva un grande caldo quel pomeriggio di luglio del 2004 e la Poiana Agata decise di fare un giretto per rinfrescarsi un po’. Gironzolò dalla Costa al Magazzone, dal Magazzone alla Foccola e, con l’occhio acuto al quale nulla sfuggiva, passando davanti alla casa di Giulia, notò su di una mensola una scatoletta con un fiocco azzurro sul davanti e dentro a quella scatoletta spiccava, su di un piccolo cuscino, un granello di riso. Fra sé e sé pensò:
“ Sono proprio strani questi uomini.. io non riesco a capire il perché conservare un granellino di riso. E’ proprio così prezioso?”
Ad un tratto, Giulia prese in mano la scatoletta e sorrise, fu allora che la Poiana si accorse della finestrella che la piccola aveva in bocca.... insomma, le era caduto il primo dentino!
Questo era un avvenimento da festeggiare e così volò sulla collina e per primo incontrò il Cuculo Gilbino, al quale fece presente la bella sorpresa. Tutti e due iniziarono a chiamare a squarciagola la Ranocchia Giubilia, che stava nuotando nel canale, il Topo Arturo, l’Ape Felicina, il Grillo Gedeone, il Pettirosso Leo, la Coccinella Rosetta, la Lumachina Eulalia, la Formichina Marta, insomma tutti gli animaletti, ai quali dissero che dovevano riunirsi in via del tutto straordinaria per decidere il regalino da mandare a Giulia, per festeggiare e dirle che era diventata un po’ più grande.
All’imbrunire si ritrovarono tutti nella Piana Grande e lì, la Talpa Zaira, che presiedeva la riunione, chiese di fare proposte. Alzò per primo la zampa il Topo Arturo e disse che secondo lui, sarebbe stato bello un libricino, ma gli altri non furono d’accordo. Intervenne il Cuculo Gilbino, che riteneva bello un cappelluccio, ma per una ragione o per l’altra anche questa proposta non ebbe successo e, più o meno, anche tutte le altre furono bocciate. Alla fine la Ranocchia Giubilia disse che, secondo lei, poteva andare bene una borsetta per una bambina civettuola come Giulia e questa proposta fu finalmente accettata quasi all’unanimità. A questo punto, però, c’era disaccordo sul colore: chi la voleva rossa, chi gialla, chi bianca, chi verde, chi a righe e chi a quadretti e a quel punto la Talpa Zaira perse la pazienza ed in mezzo a quella confusione, dove non si capiva più nulla perché tutti parlavano assieme, gridò:
“ Mi avete stufato! Alzi la zampa chi è d’accordo per il colore fuxia ed a quadretti bianchi.”
Visto che era il caso di prendere una decisione, tutti alzarono la zampa. Fece in tempo ad arrivare anche la Lumachina Eulalia che al posto della zampa, visto che ne è sprovvista, alzò un cornino, ma il suo voto valeva ugualmente.
Il Grillo Gedeone, sordo data l’età, non avendo compreso nulla di quello che stava succedendo ed il perché si trovava lì, disse:
“ Perché tutti allungavate le zampe per indicarmi la luna? Non sono mica rimbambito, ho visto anch’io che c’era in cielo e per giunta bella piena.”
Al che tutti scoppiarono a ridere e, visto che si era raggiunto il tanto faticoso e sospirato accordo sul regalo a Giulia, il Topo Arturo, alias “Festaiolo”, propose di fare festa e questa volta tutti furono d’accordo e cantando tutti in coro: “Siamo la coppia più bella del mondo” si misero a ballare: il Grillo con la Coccinella, la Ranocchia col Topo, la Talpa col Pettirosso, la Lumachina col Passerotto, la Luccioletta col Gufo, l’Orbettino con la Poiana, la Formicuzza col Ragno, il Cuculo con la Lucertolina, l’ Ape col Bruco.
Erano tutti felici perché sapevano che a Giulia, al posto della finestrella, sarebbe nato un dentino bianco, bianco, forte, forte che avrebbe preso il posto di quello che se n’era andato, ma che ora faceva bella mostra di sé nella scatoletta col fiocco azzurro.

25 commenti:

  1. Una nipote ed una nonna eccezionali. Mi unisco all'allegra compagnia con un trick trock: ciao sig.na Elena Giulia Fiammetta....yuk.

    RispondiElimina
  2. Brunaaa,

    carissima, mi accodo al commento di g.mauri ...siete eccezionali, tu una super nonna ed Elena una nipotina molto intelligente e sensibile .
    Quella combriccola di animaletti ai quali avete dato ad ognuno un nome originalissimo mi ha fatto tanta, tanta tenerezza, che simpatici..mi ha anche progettata indietro con il tempo,al rituale della nanna, quando ogni sera insieme alla mia figliola,ancora piccina, a letto si leggevano le favole e prima di spegnere la luce si parlottava ancora un pò (in quei attimi spesso venivano a galla cose molto importanti).

    Grazie per aver condiviso perle di vita ...auguri a Elena, buon anno scolastico !

    Un bacio a te, carissima .

    RispondiElimina
  3. Ma che bellezza...sono esperienze credo uniche cara Bruna, fanno parte della vita.
    Auguri ad entrambe, buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  4. Che teneri ricordi,Bruna cara e quanta poesia in quello che racconti.
    La tua Giulia crescerà saggia e brava,con una nonna cara come te,e con l'esempio di quell'"Allegra compagnia" che tanto insegna,senza averne l'aria,come in ogni favola bella.
    Un caro stritoloso abbraccio per Giulia Fiammetta,con gli auguri per il nuovo corso scolastico,da recapitare con priorità.
    Per te un bacione e ...mille cose belle.

    RispondiElimina
  5. Che bella questa nipotina e simpatia la storiella:sei una nonna speciale !
    Ma un giorno avrò anch'io questa gioia spero! lo desidero quasi follemente...
    Un bacione
    Nel commento forse ti apparirà il nome "giovanni" mio figlio, ma sono io, Paola di Mondodipaola, a scriverti.

    RispondiElimina
  6. Non c'è il nome "giovanni" ma manca la mia foto...ancora ciao!!

    RispondiElimina
  7. Cara Bruna,
    che bella nipotina hai!
    Quanta dolcewzza sanno spargere intorno a noi queste creature, perle delle nostre perle.
    Bel racconto.

    RispondiElimina
  8. complimenti, bellina la nipotina...
    Falle tanti saluti da parte di un riccio....ahahahahah

    Sir

    RispondiElimina
  9. Buona giornata yuk. Anche a te un trick trock dall'Allegra Compagnia e appena sentirò Fiammetta le dirò del tuo ciao.
    Grazie....ma non siamo così eccezionali, siamo soltanto una nonna ed una nipotina....
    Ciao.... Bruna.

    RispondiElimina
  10. Diana ....ma tesoro, ma è un capolavoro tua nipote!!!!!
    Mi unisco ai tuoi auguri.
    Ho una sorella da parte di padre (e seconda moglie)che amo con ogni cellula della mia anima, ha la stessa età di tua nipote ed ha appena cominciato lo stesso percorso....Ho augurato lei, le stesse cose.
    Ahhhhhhh!!!
    Come vorrei tornare anche io in quella fase!!!!

    Un abbraccio, nonna e donna meravigliosa!

    RispondiElimina
  11. Alessandra, ciaoooooo...anche tu dici che siamo eccezionali, eddài...siamo solamente due pazzerelle che si sono divertite tantissimo. Giulia mi chiedeva, dopo "La scatoletta col fiocco azzurro"...."Nonna, ma qua non c'è una libellula?" Ed allora io..."Certo che c'è, infatti l'ho proprio vista ieri...si chiama Verdiana"....e giùùù ad inventare l'episodio. Stessa cosa per la Rondinella Cesarina, l'Aquila Ruperta, la Tartaruga Albina ecc. Riuscì però a mettermi in difficoltà solamente quando mi chiese dove abitava la scimmietta...perchè questo non mi pareva il luogo più adatto....ma alla fine me la cavai... ahahahahah
    Si, i nomi sono strani....andavo sul calendario a cercare i più buffi....
    Ciao Ale buona giornata dall'Allegra Compagnia, da Elena, e un baciotto da me. Bruna

    RispondiElimina
  12. Ciao Sirio, grazie, sei sempre tanto gentile. Si, ci siamo divertite tanto ed il bello che finiva per rimanere coinvolta tutta la famiglia, perchè ormai le formichine si chiamavano tutte Marta, le api Felicina, i pettirossi Leo ecc.
    Ciao anche a te un saluto dall'Allegra Compagnia , Elena Giulia e da me. Bruna

    RispondiElimina
  13. Chicchinaaa, te lo ricordi quando Giulia ti chiamava zia Vittoria? Ora abita a Roma ed è un po' lontana da me, ma quando era qua a volte mi chiedeva di te.
    Il periodo di diablogando è stato bello per queste nostre amicizie....ma come vedi, quando l'amicizia è profonda e sincera non ci si perde mai.
    Ciao carissima, appena sentirò Giulia le dirò che la zia Vittoria la stritola in un affettuoso abbraccio. A te un bacio grosso così. Bruna

    RispondiElimina
  14. Paola, hai ragione di desiderare follemente di diventare nonna. Non si puo' dire che si vuole più bene ai nipoti che ai figli, perchè l'intensità è uguale...ma l'affetto per i nipoti è teneramente complice. Da loro non ti aspetti nulla, mentre sui figli a volte hai aspettative, ai nipoti dai affetto e loro sanno bene cme approfittarne e così fanno di te tutto ciò che vogliono....e tu ci stai... Mio figlio mi ripeteva spesso la frase comune... "Se ti dicono di buttarti dal ponte, tu ci vai subito."...ed io..."Non esagerare, prima cercherei di convincerli...e poi...forse."
    Mi auguro, cara Paola, che tu possa avere al più presto questa gioia che è tanto grande e ti riempie la vita....almeno fino a che sono piccoli...poi ognuno, com'è giusto sia, va per la sua strada, come già fanno i miei nipoti più grandicelli.
    Ti abbraccio forte Bruna

    RispondiElimina
  15. Ciao Sara, intanto ti dirò che sono arrivati i tuoi libri, che leggerò tutti di un fiato e poi, grazie per i complimenti per Elena Giulia, in effetti è molto carina....ma che caratterino!!!! E' vero, sono perle delle nostre perle e sanno come riempirti la vita.
    Ciao cara, grazie dei libri. Buona giornata Bruna

    RispondiElimina
  16. Ciao Sir, buona giornata...Ora Elena Giulia abita a Roma, dove si è trasferita con la sua famiglia, e allora appena la sentirò le dirò che il Riccio Amilcare (è così che si chiama quello dell'Allegra Compagnia....e tu sapessi che tipo... ahahah) le dice che è sempre carina e le manda un salutino.
    Grazie Riccio baciotti Bruna

    RispondiElimina
  17. Darkina sei sempre un tesoro alla quale non si puo' fare a meno di volere bene. Se il tempo potesse tornare a ritroso, lo sai che sarei felice di essere la tua nonna per poterti coinvolgere in un'altra Allegra Compagnia? Chissà quanto ci divertiremmo!!!!!
    Anche a te una buona giornata ed un abbraccio fortissimo Bruna

    RispondiElimina
  18. Ciao Diana..vorrei avere più tempo per immergermi nel Tuo blog.. sei grande e hai una Bellissima Nipote!
    buona serata .. un saluto a tutta la compagnia!

    RispondiElimina
  19. Ciaoooo Adamus, come va? Grazie per la tua gentilezza. Buonanotte ed un abbraccio affettuoso da me, Elena Giulia e da tutta l'Allegra Compagnia.

    RispondiElimina
  20. Già alle medie? Come vola il tempo...baci baci a tutte e due, Arianna!

    RispondiElimina
  21. Eh! Si Arianna,passa il tempo!!!! Comunque lei ha fatto la primina e perciò è un anno avanti.
    Grazie anche a te uba raffica di baciotti. Bruna

    RispondiElimina
  22. carissima Diana, che bello vivere queste esperienze che ti lasciano tanto amore e tanta dolcezza! La tua nipotina è stata avvolta in un mondo fantastico che la condurrà con tanta forza e coraggio nella realtà di tutti i giorni, grazie a te! Un forte abbraccio ad entrambe..due persone splendide e così in sintonia come voi non si incontrano facilmente!

    RispondiElimina
  23. Siamo state bene assieme, Antonella, ora Giulia è a Roma perchè mio figlio con la famiglia si è trasferito là per lavoro, ed allora siamo un po' lontane, ma ci sentiamo spesso.
    E' stato un bel periodo quello passato con la bambina da piccola, ma molto mi sono divertita anche con Lorenzo e Kikka che ora sono adulti e fanno la loro vita.
    Ciao carissima, ti abbraccio forte Bruna

    RispondiElimina
  24. Che bella foto..complimenti Bruna.

    RispondiElimina
  25. Grazie carissimo ,
    ....ora Giulia è già alle superiori....Liceo linguistico...ma com'è possibile che il tempo voli in questo modo???
    Ciao, colgo l'occasione per augurarti un felice 2013.
    Un abbraccio
    Bruna

    RispondiElimina